06/03/2017

Le aziende in cui gli addetti sono aumentati di più del 10% in media annua su tre anni (fra il 2011 e il 2014) rappresentato il 7,7% del totale - Creati 88.000 posti di lavoro

immagine

© Zocchetti

Neuchâtel, 06.03.2017 (UST) - Per la prima volta, l'Ufficio federale di statistica (UST) pubblica dei risultati sulle imprese a forte crescita, ovvero le imprese in cui gli addetti sono aumentati di più del 10% in media annua su tre anni. Questa nuova statistica offre un quadro dello sviluppo delle imprese in Svizzera. Dai primi risultati emerge che, nel 2014, la Svizzera contava 4594 imprese a forte crescita che hanno contribuito alla creazione di oltre 88'000 impieghi nel periodo 2011-2014.

Queste imprese a forte crescita, chiamate «high growth», hanno almeno 10 addetti e un tasso di crescita medio annuo degli impieghi superiore al 10% su un periodo di tre anni. Nel 2014 si contavano 4594 imprese di questo tipo, ovvero il 7,7% di tutte le imprese con almeno 10 addetti. Il Ticino si situa attorno al 7%.

Quasi i tre quarti di queste unità operano nel settore terziario, mentre il settore secondario ne conta un po' più di un quarto. La quota di imprese a forte crescita sulla popolazione delle imprese considerate è leggermente superiore al valore nazionale nel settore terziario (8,2% contro 7,7% per l'insieme della Svizzera). Nel settore secondario questa percentuale è nettamente inferiore alla media svizzera (6,8% contro 7,7%).

«Servizi d'informazione e comunicazione» è il ramo di attività economica più dinamico

Un'analisi a livello dei rami di attività economica dimostra che «costruzioni», «industria ed energia» e «attività professionali, scientifiche e tecniche» sono quelli che raggruppano il maggior numero di imprese a forte crescita. In misura praticamente uguale, questi tre rami raggruppano più del 40% delle imprese «high growth».

Mettendo in relazione i valori assoluti con il totale delle imprese di 10 addetti o più nel 2014, il ramo più dinamico è quello dei servizi d'informazione e comunicazione (13,6% delle unità sono a forte crescita), seguito da quello delle attività immobiliari e amministrative (12,5%) e quello delle attività professionali, scientifiche e tecniche (9,9%). Il ramo «alberghi e ristoranti» è quello meno dinamico, con il 4,9% di imprese a forte crescita.

Giura e Ginevra raggiungono la soglia del 10% di imprese a forte crescita

L'analisi geografica per Grandi Regioni indica poche differenze. La regione di Zurigo registra il tasso di imprese a forte crescita più elevato (8,9% di imprese «high growth»), mentre la Svizzera orientale quello più modesto (6,6%). Le variazioni sono più marcate a livello cantonale. In valori assoluti, sono logicamente i grandi Cantoni a registrare il maggior numero di imprese a forte crescita, con Zurigo in testa. La situazione cambia se si prendono in considerazione i tassi d'imprese «high growth» sull'insieme delle imprese prese in considerazione in ogni Cantone. In due Cantoni, il tasso di imprese a forte crescita rappresenta almeno il 10% della popolazione considerata (Giura: 10,7%; Ginevra: 10,0%). I tassi più modesti sono quelli del Vallese (5,6%) e dei Grigioni (5,3%).

Tassi di crescita dell'impiego elevati nel settore terziario

Nel periodo 2011-2014, le imprese a forte crescita hanno creato 88'245 impieghi, il che corrisponde ad una crescita media annua del 17,8%. Le cifre relative all'impiego sono salite ad un ritmo maggiore nel settore terziario che in quello secondario (+18,7% contro +15,0%). A livello dei rami economici, le costruzioni (+15,5%) e l'industria ed energia (+14,7%) hanno presentato il tasso di crescita meno elevato in termini di impieghi.

L'analisi per classi di grandezza delle imprese sottolinea un tasso di imprese «high growth» relativamente basso per le imprese di piccole dimensioni. Questo tasso è del 4,1% per la classe dimensionale «da 10 a 19 addetti». Le imprese con un numero di addetti tra i 20 e i 49 sono le più dinamiche, poiché quasi il 13% di esse rientra nella categoria «high growth». In seguito, la quota delle imprese «high growth» scende con l'aumentare delle dimensioni delle imprese, arrivando al solo 3,6% per le imprese con 1000 o più addetti.

Tutte le informazioni sul mercato del lavoro e sull'economia le trovi sul nostro sito web http://www.corriere.ch/economia