03/08/2016

Sono ancora molti i giovani alla ricerca di un posto per svolgere l’apprendistato Tra i servizi cantonali offerti vi è anche il sostegno al collocamento del DECS

immagine

© Keystone

Nel pieno delle vacanze scolastiche estive, per molti giovani si avvicina l’inizio del tirocinio e i servizi cantonali di tutta la Svizzera tentano di orientare i giovani che non hanno ancora trovato la loro strada professionale. In Svizzera romanda sono molte le offerte «last minute» proposte dai Cantoni durante i mesi estivi. Una soluzione per mettere in contatto le imprese e i giovani che ancora non hanno trovato un posto di tirocinio a poche settimane dalla ripresa delle scuole professionali.

Nel Canton Friburgo questo servizio «last minute», nato nel 2014, propone anche consigli personalizzati con degli specialisti. «I giovani che si presentano solitamente non hanno alcuna soluzione in vista e la risposta che ricevono è sempre la stessa: non ci sono posti disponibili», spiega Marine Ding, psicologa e consigliere in formazione del servizio friburghese.

Molto spesso è necessario pensare a un «piano B», perché i desideri professionali dei giovani non sono sempre realizzabili. A influire sono in alcuni casi le note scolastiche, in altri la causa è il numero limitato dei posti d’apprendistato. Ma le alternative possono essere molteplici, «Un pre-apprendistato, uno stage di lunga durata oppure un anno alla pari. Tante volte i giovani non conoscono queste possibilità e si sentono confortati sapendo che magari non si ritroveranno senza occupazione al mese di settembre».

I sindacati accolgono favorevolmente questa iniziativa. Tuttavia avvertono: per rappresentare un plus-valore per i giovani questi stage devono assolutamente avere una componente legata alla formazione professionale. «Esiste infatti il rischio di un impiego sottopagato e non coperto da un contratto collettivo di lavoro, in particolare nel caso di stage a lunga durata», indica Laura Perret, segretaria centrale dell’Unione sindacale svizzera (USS).

Anche il Canton Vaud propone ai giovani un’offerta «last minute». Il servizio esiste già da qualche anno, ma non propone consigli in formazione, è piuttosto una piattaforma di contatto tra i giovani e le imprese.

A Ginevra, l’ufficio per l’orientamento professionale organizza durante tutto l’anno delle «assunzioni in diretta» per mettere in contatto tra loro i candidati all’apprendistato e i datori di lavoro; una ventina di eventi sono stati organizzati nel 2016, in cui si sono svolti oltre 2.000 incontri, indica Erwin Fischer, direttore dell’ufficio ginevrino. Attualmente sono circa 600 i posti vacanti: «Ma la maggior parte dei processi di assunzione sono già in corso» sottolinea Fischer.

A fine luglio il servizio «last minute» offerto dal Canton Friburgo aveva ricevuto 122 richieste, ma dei 50 giovani che si sono presentati per dei colloqui uno solo ha indicato di aver trovato un lavoro. Tuttavia la maggior parte dei giovani non dà più notizie all’agenzia dopo aver trovato un’occupazione. «È ancora presto per tirare un bilancio», sottolinea la psicologa del servizio friburghese.

I posti di apprendistato più ambiti dai giovani in cerca di un tirocinio sono da individuare nel ramo della sanità e della socialità, dell’informatica o come impiegati di commercio. Tuttavia, alcuni settori come l’agricoltura e l’edilizia offrono ancora molte possibilità di lavoro che i giovani non sembrano disposti a voler occupare.

In Ticino il DECS offre un sostegno al collocamento per i ragazzi nati tra il 1997 e il 2000 che non hanno ancora trovato un posto di tirocinio. «Il Cantone propone inoltre diverse soluzioni ai giovani ancora in cerca di lavoro. Attraverso il portale Internet www.orientamento.ch vengono inseriti gli annunci dei posti di tirocinio ancora disponibili. Il sito fornisce consigli utili e degli strumenti adatti per i ragazzi che si trovano a compiere delle scelte importanti», spiega al CdT Claudia Sassi, direttrice aggiunta della Divisione della formazione professionale.

ATS/LF

Inoltre «per chi non riesce a trovare un apprendistato il Cantone offre alcune alternative, in particolare il pretirocinio di orientamento: un anno supplementare di scuola e di formazione in cui si forniscono ai giovani degli strumenti di accompagnamento per aiutarli a maturare una scelta e indirizzarli verso una professione adatta alle loro qualità e ai loro interessi».

Tutte le informazioni sul mercato del lavoro e sull'economia le trovi sul nostro sito web http://www.corriere.ch/economia